MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Mentre negli USA regna il caos a causa della proteste  dopo l’omicidio di George Floyd per mano di un poliziotto di Minneapolis, qualcuno ha pensato bene di lanciare un nuova sfida social ispirata proprio a questa terribile vicenda.

Stiamo parlando della cosiddetta “George Floyd Challenge”.

Le foto sono iniziate a circolare sui social network, in particolare su Twitter, dove sono diventate di tendenza.

Per partecipare, due ragazzi devono simulare l’arresto e la morte di George Floyd.  Il tutto viene documentato con una foto dove chi interpreta il poliziotto sorride beffardo verso l’obiettivo.

Questa challenge ha scatenato l’indignazione del web e in tanti stanno segnalando gli utenti che vi partecipano, in quanto la sfida viene considerata come l’ennesimo atto di razzismo nei confronti degli afroamericani, nonché una disgustosa mancanza di rispetto verso la tragica morte di un uomo.

LEGGI ANCHE: FAMIGLIA DI RITORNO DAGLI USA, POSITIVA AL COVID

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here