5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

In questa giornata di campionato anomala di Serie A, dopo le polemiche, giocano Parma e S.p.a.l. alle ore 13:45 allo stadio Tardini di Parma a porte chiuse. La squadra di Tarozzi, che sostituisce D’Aversa squalificato, deve dimostrare di poter lottare per un piazzamento in Europa League, seppur molto competitivo. Ex ct della Nazionale Under-21 Di Biagio cerca la prima vittoria sulla panchina ferrarese.

Primo tempo: Un Parma-Spal noioso

Primo tempo che inizia dopo 1 ora e 15 minuti di ritardo, il Parma molto offensivo, ma non riesce comunque a sbloccare il match per colpa di un’ottima difesa della squadra di Ferrara. Poche azioni invece da parte della Spal che comunque riesce a mantenere un pareggio che le servirebbe per la salvezza. Zero tiri in porta da entrambi le parti, partita molto povera di emozioni.

Secondo tempo: la Spal trova il goal, il Parma non reagisce

Inizia il secondo tempo con il primo tiro in porta della partita da parte di Valoti. Al 57° viene chiamata la VAR per un presunto colpo di mano all’interno dell’area del Parma e, dopo un attenta osservazione, si decide di non dare alcun rigore per un fuorigioco causato da Valoti. Quest’ultimo al 66° subisce fallo in area da parte di Bruno Alves e l’arbitro, dopo un controllo a bordo campo, decide di concedere il rigore alla squadra Spal che si porta in vantaggio con il gol su rigore di Petagna al 70° minuto (Parma-Spal 0-1). La squadra di casa cerca il gol negli ultimi 20 minuti, all’80° Gervinho sbaglia il primo tiro in porta del Parma da pochi metri con un colpo di testa.

Commento finale alla partita

Partita che vede un Parma molto spento, una Spal che in lotta di salvezza conquista una vittoria grazie ad un calcio di rigore. L’atmosfera è surreale a causa delle porte chiuse. Si terranno aggiornamenti per valutare la sospensione del campionato.

La Classifica di Serie A aggiornata

*una gara in meno **due gare in meno

  1. Lazio 62
  2. Juventus 60*
  3. Inter 54**
  4. Atalanta 48*
  5. Roma 45
  6. Napoli 39
  7. Milan 36*
  8. Hellas Verona 35**
  9. Parma 35*
  10. Bologna 34
  11. Cagliari 32*
  12. Sassuolo 29**
  13. Fiorentina 29*
  14. Udinese 27*
  15. Torino 27*
  16. Lecce 25
  17. Sampdoria 23**
  18. Genoa 22*
  19. S.p.a.l. 18
  20. Brescia 16*

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM YOUTUBE

Ti

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here