coca-cola solidarietà covid-19
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La solidarietà di Coca-Cola contro il coronavirus, in questo periodo sta facendo parlare molto. Il mondo del Food and Beverage in questo periodo di emergenza è in prima linea nella produzione, nelle consegne a domicilio e nelle spedizioni. Molte però, sono le aziende che stanno anche rispondendo all’emergenza con donazioni e azioni di beneficienza a supporto di chi vive la prima linea dell’emergenza sanitaria. Per contro il marketing non si ferma e molti brand stanno approfittando del momento, anche per qualche spot creativo che invogli comunque a rispettare le regole imposte dall’emergenza Covid-19.

Qualche settimana fa vi abbiamo raccontato il caso dell’azienda Giovanni Rana con donazioni agli ospedali, aumenti e bonus ai dipendenti. Da qualche giorno anche la Coca Cola Company prende le misure per la solidarietà. Una scritta campeggia in questo periodo accanto al suo famosissimo nome, che invita a rispettare le regole della quarantena e del distanziamento sociale. “Stare separati è il modo migliore per stare uniti”. (Immagine di copertina).

Che cosa sta facendo realmente la Coca Cola per combattere il coronavirus? Ecco alcune delle iniziative che ha attivato.

  • Sospensione di tutte le attività pubblicitarie.
    Dal 1° Aprile, la Coca-Cola ha sospeso tutte le attività pubblicitarie su tutti i brand in Italia e negli altri paesi europei duramente colpiti dalla Pandemia quali: Uk, Spagna e Francia. Qualche giorno prima aveva dato l’annuncio attraverso i suoi canali social.
    Pesce d’Aprile? No, con la salute non si scherza e la scelta per quanto saggia o discutibile sia, forse è anche mirata a non stressare i consumatori invogliandoli ad uscire per l’acquisto della bevanda. L’annuncio spiega: “Il nostro supporto immediato è focalizzato a fornire dispositivi di protezione e bevande agli operatori sanitari e alimenti alle persone più in difficoltà. Lo facciamo perché riteniamo sia la cosa più giusta, ma anche perché sappiamo che insieme possiamo fare la differenza”

coca-cola solidarietà covid-19

  • La solidarietà di Coca-Cola coinvolge direttamente i suoi dipendenti e partner. E così La multinazionale, insieme ai suoi collaboratori imbottigliatori e alla “Coca-Cola Foundation” sta donando 120 milioni di dollari, a livello globale. La Company ha spiegato che tutti gli sforzi saranno concentrati nella gestione dell’emergenza Covid-19 e nel dare aiuto alle strutture sanitarie impegnate.
  • In l’Italia Coca-Cola ha donato 1,3 milioni di euro in favore della Croce Rossa Italiana offrendo inoltre i propri prodotti negli ospedali, per supportare  oltre 10.000 operatori sanitari in tutta Italia.
  • Una raccolta fondi di Coca-Cola insieme al cantante Cesare Cremonini dal titolo: #ungiornomigliore come una delle sue canzoni più famose scritta con la band dei Lunapop. Anche qui, il denaro raccolto sarà destinato alla Croce rossa italiana.
  • Sempre in Italia, ma a livello regionale, la multinazionale americana si è attivata con donazioni da parte dei propri dipendenti, per le strutture sanitarie vicine agli stabilimenti della Coca-Cola HBC. Parliamo degli stabilimenti di Nogara (VR), Marcianise (CE), Rionero in Vulture (PZ), Oricola (AQ) e Lurisia (CN).
  • In Sicilia nello specifico, a nome dei dipendenti dello stabilimento siciliano di Sibeg saranno donati 80 mila euro attraverso l’acquisto di apparecchiature e dispositivi per i reparti di Terapia Intensiva e Rianimazione. A beneficiare di questa grande donazione: l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania (presidio ospedaliero San Marco).
  • Ultimi nella lista ma mai meno importanti: gli autotrasportatori della GDO. Questi, non rifornendo più bar e ristoranti chiusi dal regime di quarantena ma sempre in transito in queste settimane, hanno ricevuto in offerta da Coca-Cola un pranzo da asporto, a nome dei direttori dei siti produttivi.

La filantropia di Coca-Cola, insieme al potere commerciale che esercita in modo capillare nel mondo, ha permesso anche anche un gigante come questa multinazionale fermasse la frenesia consumistica, per dare un valore diverso alle cose. Da oggi la Coca-Cola, oltre al gusto inconfondibile che la caratterizza, avrà anche il sapore della solidarietà.

Di: Elsa Terenzi

LEGGI ANCHE: Coca-Cola compra Lurisia, valore 88 mln di dollari.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here