MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il virus SarsCov2 circolava in Italia già a settembre 2019, ben prima di quanto ipotizzato fino ad ora. La conferma arriva da uno studio dell’Istituto dei tumori di Milano e dell’università di Siena, che ha come primo firmatario il direttore scientifico Giovanni Apolone, pubblicato sulla rivista “Tumori Journal”, dello stesso istituto.

Analizzando i campioni di 959 persone, tutte asintomatiche, che avevano partecipato agli screening per il tumore al polmone tra settembre 2019 e marzo 2020, l’11,6% di queste persone aveva gli anticorpi al coronavirus, di cui il 14% già a settembre, il 30% nella seconda settimana di febbraio 2020, e il maggior numero (53,2%) in Lombardia.

Lo studio è stato possibile proprio perché i ricercatori hanno deciso di andare a scovare l’eventuale presenza degli anticorpi specifici nei campioni di sangue prelevati da 959 persone e tracciare così la comparsa, la frequenza e le variazioni temporali e geografiche dell’infezione da SarsCov2 nelle varie regioni italiane.

I risultati, ovvero la presenza in 111 pazienti di questi anticorpi, dimostrerebbero che il virus SarsCov2 ha iniziato a circolare in Italia in modo asintomatico già diversi mesi prima che venisse identificato il primo malato di Covid-19 a febbraio a Codogno – Mattia, il famoso paziente 1 per cui sembrava impossibile ricostruire la catena di contagio – e chiarisce la comparsa e la diffusione del virus pandemico, ‘riscrivendo’ la storia dell’epidemia.

Ci sono però anche altri aspetti da valutare. Il test sierologico con il quale si ricercano gli anticorpi, usato a Siena, produce comunque dei falsi positivi, come si è chiarito in mesi di utilizzo. Inoltre si è provato che una quota di persone sviluppa gli anticorpi contro Sars-CoV2 dopo essere stata infettata da un coronavirus del raffreddore. Altro aspetto da tenere in considerazione è che ci sono stati che dimostrano come il salto di specie da parte del coronavirus sia avvenuto ad ottobre 2019.

CAMPANIA E TOSCANA ZONA ROSSA DA OGGI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here