mercoledì, Giugno 29, 2022
Home Primo Piano La Polonia invade la Repubblica Ceca per sbaglio

La Polonia invade la Repubblica Ceca per sbaglio

Le forza armate polacche aveano iniziato un esercitazione senza avvisare le autorità di Praga

MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab
Un’invasione in piena regola ma per errore, un paese membro dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea ne attacca un altro e poi se ne scusa, anche se non ufficialmente.
A commettere l’errore sono state le milizie polacche vicine al partito sovranista dei Sprawiedlywosc, l’obbiettivo era addestrare giovani ragazzi e ragazze inquadrati nelle unità paramlitari.
Queste milizie vengono regolarmente addestrate in seno all’esercito regolare polacco, con il rischio che in futuro possano diventare delle vere e proprie bande armate indipendenti.
Ad ogni modo, secondo la Bbc, questi paramilitari sarebbero entrati, per errore in territorio ceco, portandosi dietro armi pesanti, jeep Humvee, armi anticarro e dispositivi elettronici per localizzare i nemici.
Per un indeterminato periodo di tempo queste forze hanno occupato un area di confine nella Slesia.
Prima di rendersi conto dell’errore i militari si sono comportati in maniera piuttosto aggressiva, allontanando in malo modo civili e giornalisti che chiedevano conto della loro presenza sul territorio.
Solo successivamente, questi reparti (formati per la maggior parte da donne ) si sono ritirati rendendosi conto dell’ errore, o quantomeno si è parlato di errore.
Il Governo di Praga infatti attende ancora una spiegazione ufficiale da Varsavia sull’accaduto e nel frattempo ha allertato tutti i suoi sistemi di difesa, inclusi i caccia Saab-Gripen, un supercaccia di ultimissima generazione.
MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here