5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

“Esistono tante fake news in questo periodo. Non scendo nel dettaglio perché non posso, ma ho parlato con le persone interessate, quelle intelligenti che non si mettono a perdere tempo e ci siamo fatti una risata. Strakosha non ha il Covid-19, nessuno lo ha. I nostri giocatori sono stati i primi in Italia ad andare a casa e chi semina raccoglie. Tutto è sereno e tranquillo”. Parole di Ivo Pulcini, responsabile sanitario della Lazio, ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’. “Tamponi? Non faccio la partita sul campo, se parlo della Bundesliga che ne ha fatti 20mila, non faccio commenti. Accetto, condivido e rispetto le regole del Governo, ma lasciate lavorare i dottori con la loro professionalità e competenza per tutelare la salute di tutto lo staff, anche quella del cuoco”.

A proposito di Lotito, Pulcini ha poi sottolineato che “è uno che si documenta, ha fatto brillantemente degli esami, ha fatto l’esame di virologia come me. C’è distinzione tra il virologo, epidemiologo, microbiologo, quando c’è confusione di figure professionali ed ognuno si sente autorizzato di dire quello che ritiene più giusto, non è corretto. Lotito ha spesso parlato, non a sproposito, esprimendosi in maniera focosa, ma la sostanza non gli manca. La cultura che abbiamo noi ci permette di guardare all’orizzonte con buon senso, Lotito è un uomo che stimo, al di là della Lazio. E’ competente, giuridicamente è infallibile, non fa niente se non gli viene dal cervello o dal cuore, è una persona molto generosa” ha concluso il responsabile sanitario della società biancoceleste. “Lotito ha una marcia in più, va riconosciuto. Lavora nell’interesse dello sport, lui è per il merito sportivo, non per le vittorie a tavolino: è il campo che decide”.

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here