Da più parti in Francia si chiede di annullare la partita contro la Turchia per le qualificazioni ad euro 2020.

“Non possiamo accogliere decentemente allo Stade de France coloro che saluto il masscro dei nostri alleati curdi”, dichiara in un tweet Udi Jean-Christophe Lagarde, presidente del partito centrista.

“Con questo saluto militare  la nazionale turca ha purtroppo varcato la frontiera che dovrebbe separare sport e politica”.

Il calcio non può nella maniera più assoluta diventare il mezzo di propaganda di Erdogan, concetto ripetuto più o meno ovunque in Francia, proprio alla vigilia della partita contro la Turchia.

Nel frattempo a Parigi la tensione è alta, l’ordine pubblico è a rischio, il piano di sicurezza è stato rafforzato: si prevede l’impiego di circa 700 agenti, con l’aggiunta di almeno il doppio degli steward.

Leggi anche:Polonia al voto, Vince la Destra.

Calcio, qualificazioni Euro 2020: i risultati

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here