5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

La Curva della Lazio non sarà squalificata per la finale di coppa Italia, fatevene una ragione.

Al contrario di quanto riportato da numerosi organi di informazione a livello nazionale, tale provvedimento non potrà essere attuato per una semplice questione di logica.

È già grave per un “addetto ai lavori” non conoscere il regolamento, a questa palese ignoranza si aggiunge la mancanza di uso di logica, per non dire mancanza di intelligenza, dando per scontata la buona fede.

I motivi sono semplici e ve li elenco, a prova di stupido:

– Il settore ospiti di Meazza, mercoledì scorso, non può essere associato alla Curva Nord;

– I presenti mercoledì, sono tifosi che solitamente occupano anche altri settori dello stadio: Tevere, Distinti o Monte Mario;

– Il coro per Bakayoko non è più grave del coro della Curva milanista rivolto alle donne romane;

– La finale di coppa Italia è in campo neutro, tant’è che è stata sorteggiata l’Atalanta come squadra di casa;

Per questi motivi, è stata già ufficializzata la vendita dei tagliandi, non perché il giudice sportivo sta ancora aspettando.

Se proprio dovrà esserci una squalifica, questa ci sarà per la prossima partita in casa della prossima stagione di Coppa Italia (2019-2020) ma anche questo è difficile perché come detto prima, i presenti nel settore ospiti, non sono identificabili esclusivamente come “curvaroli”.

Se proprio avevate qualche dubbio, come si dice a Roma: “v’ho levato la sete cor prosciutto”.

A volte mi viene da chiedermi se tale pressappochismo di informazione avvenga anche per tematiche di cui conosco meno le dinamiche, forse è meglio non saperlo, la mia certezza comunque è che è per questo tipo di disinformazione che si rimpinguano le fila di complottisti e terrapiattisti.

 

Leonardo Orsi

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here