Amedeo Peter Giannini
Amedeo Peter Giannini

Quella che vi raccontiamo oggi è la storia di Amedeo Peter Giannini, un italiano, figlio di emigranti che rivoluzionò il mondo delle banche in America.

Come in molti sanno, le banche più antiche del mondo sono italiane, la prima di cui si ha memoria e documentazione certa è stato il Banco di San Giorgio.

La più longeva, ancora in attività è il Monte dei Paschi di Siena, nel 1472, seguita dal Banco di Napoli.

Amadeo Peter Giannini nacque a San Josè in California, nel 1870, figlio di emigranti liguri.
Il papà e la mamma avevano una frutteria a San Francisco, a 7 anni vide il padre morire con un colpo di pistola, perchè un creditore non volle restituirgli un dollaro per un acquisto precedente.

Amadeo studiò economia e si laureò e trovò lavoro in banca, dopo 6 mesi dall’assunzione, diede le dimissioni perchè secondo lui, il sistema era sbagliato, perchè le banche “prestavano i soldi ai ricchi, con la convinzione che il ricco non avrebbe avuto difficoltà a restituirli con gli interessi” mentre per lui, “in un paese in cui si muore per un dollaro, i soldi andavano prestati ai poveri.”

Così decise di fondare una banca, chiamandola “Bank of Italy”, una banca di sostegno agli immigrati italiani in America.

Bank of Italy
Bank of Italy

Nel 1889, ci fu il terremoto che distrusse l’intera città di San Francisco compresa la sede della Bank of Italy, Amadeo Peter Giannini, prese tutto il contenuto del suo caveau, compresi 3 lingotti d’oro, e spostò l’attività, su un banco fatto di un asse e due botti, nella zona del porto, dove erano riuniti i terremotati con un’insegna: “lend money as before and more than before”, ovvero: “si prestano soldi come prima e più di prima”, aiutando gli italiani, gli irlandesi e tutti gli abitanti di San Francisco, in difficoltà economica.

Amadeo Peter Gianni sul Time
Amadeo Peter Gianni sul Time

Nel 1928, Amadeo Peter Giannini fu contattato dalla “Golden Gate Bridge and Highway District” che era in cerca di fondi per la costruzione del celebre Golden Gate, il famoso ponte sospeso che sovrasta la Baia di San Francisco. Amadeo Peter Giannini accettò volentieri di finanziare l’opera e addirittura senza interessi ma a una sola condizione, cioè che tutti i lavoratori impegnati per la realizzazione, fossero residenti di San Francisco e in particolari, tutta gente a cui la Bank of Italy aveva rilasciato un prestito. Con questa mossa ottenne le garanzie che tutti i prestiti rilasciati venissero onorati dai creditori.

Nel 1929 ci fu la grande crisi e mentre tutte le banche chiusero i rubinetti, Amadeo Peter Giannini capi’ che invece quella fu una grande occasione per prestare i soldi, traendone il massimo profitto quando la crisi sarebbe passata. Nel 1930 la Bank of Italy, fu ribattezzata la Bank of America, attualmente la più grande banca del mondo.

Amadeo Peter Giannini, Banking Genius
Amadeo Peter Giannini, Banking Genius

Dopo la seconda guerra mondiale, grazie al denaro messo in circolazione da Amadeo Peter Giannini, la California fu lo stato americano con il più alto tasso di crescita, un vero e proprio motore economico per tutti gli Stati Uniti d’America.

 

 

Leonardo Orsi

 

Potrebbe interessarti anche: L’ARCO DI LUCE DEL PANTHEON

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here