MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab
Continuano le “disavventure” della ormai famosissima banana di Cattelan.
Nella giornata di domenica 8 infatti, il muro dell’ Art Basel di Miami, dove era eposta la banana di Maurizio Catellan ( dal valore di 120mila euro ) è stata imbrattato da una scritta che di fatto ha sostituito “l’opera d’arte”.
Un uomo di 46 anni infatti, Woderick Weber, ha scritto con il rossetto:
“Epstein non si è sucidato”: con chiaro riferimento alla morte dello scorso agosto dell’imprenditore statunitense che si trovava in prigione per abusi sessuali e traffico di bambini.
L’uomo ha anche sbagliato a scrivere il nome corretto dell’imprenditore, sul muro infatti si legge “Epstien” e non “Epstein”.
Ad ogni modo la scritta è stata subito coperta con un telo bianco, sembra che Woderick Weber avrebbe detto ad uno degli uomini che lo portavano via:
“Questa è la galleria in cui chiunque può fare arte, vero?”
Ricordiamo che solamente un giorno prima “l’opera” era stata staccata dal muro e divorata dal perfomer americano David Datuna.
IL VIDEO DELLA SOSTITUZIONE DAL PROFILO TWITTER DI SACHA STEPHANIE
https://twitter.com/i/web/status/1203818844315361280

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here