MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Un Juventus-Inter surreale, come il resto delle partite, colpito dalle restrizioni dovute al coronavirus.

La squadra si Sarri vince la partita alla distanza, parte bene e passa in vantaggio con Ramsey nel momento più equilibrato della partita.

Dopo il gol la Juve non concede più nulla all’Inter, Bonucci-De Ligt sono un muro insuperabile e il centrocampo annichilisce i tentativi di ripartenza della squadra di Conte.

Il raddoppio arriva con Dybala al 13′, l’argentino appena entrato in campo manda fuori giri Young e di esterno sinistro batte Handanovic.

Partita chiusa.

L’Inter non riesce a reagire, incoraggiante il primo tempo ma nulla di più.

Lukaku e Lautaro insufficienti, mentre Eriksen, entrato nella ripresa, non ha lasciato il segno.

Per Antonio Conte un’ altra brutta battuta d’arresto e primo posto sempre più lontano, anche se c’è da recuperara la partita con la Sampdoria.

LEGGI ANCHE: Coronavirus e menefreghismo, cosa ci ucciderà realmente?

Coronavirus, la pazza fuga da Milano di migliaia di persone in preda al panico per la Lombardia ‘chiusa’: treni presi d’assalto

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM

SEGUICI SU  INSTAGRAM TWITTER

 

 

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here