5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Allo Stadium i bianconeri fanno un grande passo verso il titolo battendo la Lazio con la doppietta di CR7, a segno su rigore e poi su assist di Dybala. Nel finale Immobile accorcia dal dischetto. La squadra di Sarri allunga in classifica sull’Inter: +8 quando mancano 4 giornate. Se mercoledì l’Inter non batte la Fiorentina, la Juventus giovedì potrebbe conquistare lo scudetto con una vittoria a Udine. Ronaldo e Immobile a pari in classifica marcatori a quota 30 gol.

Primo tempo: Juventus e Lazio scialbe, palo per Alex Sandro e Immobile

Fasi iniziali in cui le squadre si prendono le misure: molto lavoro a centrocampo per fermare le folate sulle ali, chiave del match. Bravo Cataldi a prendere il tempo e lo spazio giusto per la conclusione ma la mira è sbagliata e la palla finisce vicino al palo. Bella discesa in solitaria di Rabiot che poi prova il tiro sul primo palo trovando Strakosha attento. Bello spunto della Lazio che prova il gol con Immobile dalla distanza: solo palo! Un tiro violento e preciso che non avrebbe lasciato spazio alla Juventus.

Secondo tempo: Doppio Ronaldo per la Juventus e poi Immobile per la Lazio

Incredibile inizio della Juventus che sfiora il vantaggio: Dybala si libera bene in area, poi la palla finisce su Cr7 che prova la deviazione vincente. Ma prima della linea di porta arriva Lazzari a spazzare via! Gol di Ronaldo che trova l’angolo giusto dal dischetto dopo il rigore assegnato dal VAR: Bastos tocca col braccio anche se per il giocatore della Lazio è un colpo sul costato. Per Orsato è subito fallo poi quando il VAR lo richiama va a vedere le immagini. Ancora Juventus e ancora Cristiano Ronaldo che punisce la Lazio che sbaglia il disimpegno: Dybala ruba palla a centrocampo e si invola e poi offre il cioccolatino al compagno tutto solo a due metri dalla porta. Fallo di Bonucci in area di rigore bianconera, per Orsato è fallo così come per il VAR: Immobile non sbaglia dal dischetto accorcia e riaccende il match nei minuti finali. Cristiano Ronaldo ha provato a spiegare al proprio portiere come parare ma senza risultato utile

Tabellino: Juventus-Lazio 2-1

51′ rig. e 54′ Ronaldo (J), 83′ rig. Immobile (L)

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Ramsey (57′ Matuidi), Bentancur, Rabiot; Douglas Costa (57′ Danilo), Dybala (89′ Rugani), Cristiano Ronaldo. All. Sarri

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe (89′ Falbo), Acerbi; Lazzari (89′ Raul Moro), Milinkovic-Savic, Cataldi (75′ André Anderson), Parolo, Djavan Anderson (67′ Vavro); Caicedo (67′ Adekanye), Immobile. All. S. Inzaghi
Ammoniti: D. Anderson (L), Alex Sandro (J), Bonucci (J), Danilo (J)

LEGGI ANCHE: LAZIO Avv. Mignogna: “Con un dossier smontate le false tesi genovesi”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here