MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Allo Stadium vince la Juventus dopo una gara tutt’altro che spettacolare.

Alla vigilia Sarri sceglie Higuain in coppia con Ronaldo mentre a sinistra Alex Sandro si riprende il posto a discapito di De Sciglio.

Pioli opta per un 4-3-3, conferma nove undicesimi della squadra che ha perso con la Lazio cambiando Calabria e Castillejo con Conti e Suso.

Primo tempo a tinte rossonere con la squadra di Pioli che fa soffrire la Juventus con il pressing alto; Paquetà al 25′ sfiora il gol con un colpo di testa morbido dopo un’azione da playstation, Szczesny è miracoloso.

Risponde la Juve cinque minuti più tardi con Bernardeschi;lo juventino si libera al limite dell’area e sfiora il gol.

Impalpabile Ronaldo.

Nel secondo tempo la Juventus è decisamente più aggressiva, la Juve prende il possesso del centrocampo, Dybala entra per Ronaldo ( che non la prende affatto bene ) e dopo essere andata vicina al vantaggio ancora con Bernardeschi trova il gol con il nuovo entrato.

Dopo un azione tutta di prima iniziata con Douglas Costa, Higuain serve Dybala che supera Romagnoli e batte Donnarumma in diagonale sul secondo palo.

Il Milan reagisce ma Szczesny è in grande serata e salva anche sul destro di Calhanoglu.

Nel finale è ancora la Juve ad andare vicina al gol con Dybala, Donnarumma compie un vero e proprio miracolo.

Juve che torna capolista, per Milan ancora una sconfitta e una classifica sempre più drammatica nonostante i miglioramenti.

Leggi anche: Calcio, Serie A: i tabellini delle partite della 12^ giornata

CALCIO, SERIE A: COLPACCIO DEL PARMA CONTRO LA ROMA!

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here