epaselect epa07991998 Bolivian opposition senator Jeanine Anez (C) speaks after assuming the interim presidency of the country, after former president Evo Morales, fled to Mexico to take up political asylum, in La Paz, Bolivia, 12 November 2019. According to media reports, Morales, the first indigenous president of this majority indigenous Andean nation, maintains that his late surge in the balloting in the 20 October elections came after votes from remote rural areas were counted. Amid pressure from violent protests Morales agreed to an audit of the votes by the Organization of American States (OAS), which found that there had been 'clear manipulation' of the vote counting process and stated a new election should be held. EPA/STR
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La senatrice di opposizione Jeanine Áñez si è autoproclamata presidente della Bolivia prendendo il posto che è stato per più di 13 anni di Evo Morales, costretto a dimettersi su pressione dell’esercito domenica scorsa.

Il senatore dell’opposizione è il secondo vice presidente del Senato al quale spetterebbe la presidenza dello Stato, dopo le dimissioni di Adriana Salvatierra – presidente della Camera alta -, il presidente Evo Morales, il vicepresidente Álvaro García Linera e il presidente della Camera bassa, Victor Borda.

È stata la stessa senatore a confermarlo ieri in un’intervista con i media locali.Sarò a La Paz per assumere formalmente la responsabilità seguendo l’ordine di successione, al fine di convocare nuove elezioni”, ha detto e osservato che questo sarebbe il modo di pacificare il paese. “Dobbiamo tutti accompagnare questo processo, ovvero l’uscita costituzionale dalla via per pacificare il Paese … è urgente. È ciò che la popolazione richiede e quindi dobbiamo rispettare (…) le cose devono essere fatte rapidamente “

Añez è nata il 13 agosto 1967 a Beni. Ha 52 anni. Fa parte dell’unità democratica dell’alleanza di opposizione. Nella sua carriera, ha fortemente criticato il governo e Evo Morales. Uno dei più recenti è stato quando l’ex presidente ha indossato la tuta del pompiere ed è uscito per spegnere gli incendi nella Chiquitania. Il senatore lo attaccò definendolo uno “spettacolo”.

La senatrice ha una laurea in giurisprudenza. Tra il 2006 e il 2008 ha partecipato all’Assemblea costituente.

Dal 2010 rappresenta il Dipartimento di Beni nell’Assemblea legislativa plurinazionale dopo essere stata eletta senatrice dal partito Progress Plan per la Convergenza nazionale della Bolivia. Il funzionario è sposato con il politico colombiano Héctor Hernando Hincapié Carvajal.

Inoltre, è stata membro del Comitato esecutivo nazionale del movimento socialdemocratico e direttrice dei media Totalvision.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here