MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ius soli e Ius culturae, cosa sono? Lo Ius culturae è un Ius soli mascherato? Proviamo a fare chiarezza.

Prima di tutto partiamo da un principio cardine oggi in vigore in Italia, lo Ius Sanguinis: il diritto del sangue, diritto al momento in vigore in Italia.

Secondo questo diritto possono richiedere la cittadinanza italiana  tutte quelle persone con almeno uno dei due genitori italiani.

A differenza di un bambino nato in Italia, ma da due genitori stranieri, che può richiedere la cittadinanza dopo il compimento del diciottesimo anno di età e che abbia vissuto in Italia legalmente e in modo continuativo.

Lo ius soli invece da la possibilità ad ogni bambino con due genitori stranieri e che abbia vissuto in Italia da almeno 5 anni, di richiedere la cittadinanza.

Questa tipologia viene denominata Ius soli temperato, a differenza dello Ius soli puro. Proprio come il modello statunitense da la cittadinanza automatica a tutti i bambini di genitori stranieri nati negli Stati Uniti.

Lo Ius Culturae invece è il diritto legato all’istruzione.

La cittadinanza italiana, in questo caso, sarebbe concessa ai minori, figli di genitori stranieri nati in Italia o arrivati entro il dodicesimo anno di età.

Tra gli altri requisiti la frequentazione continuativa delle nostre scuole per almeno cinque anni e la chiusura di un ciclo scolastico tra elementari e medie.

Alessio Grifantini

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here