MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Sono per ora quattro le vittime di un attacco terroristico a Beersheva, nel sud di Israele, compiuto a coltellate e con un’auto che ha investito i passanti.

Due delle vittime sono donne tra i 30 e i 40 anni.

Morto anche un uomo di 35 anni. L’autore dell’attacco – che è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco ed è grave – è un beduino della zona che secondo le forze di sicurezza è ritenuto sostenitore dell’Isis.

Secondo i Servizi di Pronto soccorso, 3 delle vittime sono state accoltellate mentre la quarta, che stava andando in bicicletta, è stata investita dall’aggressore con la sua auto.

Il beduino israeliano responsabile dell’attacco terroristico è della zona di Hura nel Negev e, secondo i media, già in passato era stato in prigione come membro di un gruppo terroristico. E’ stato colpito dai colpi d’arma da fuoco di un conducente di autobus sceso per soccorrere le persone aggredite.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, l’uomo è arrivato in macchina ad una stazione di benzina della città dove ha accoltellato una donna, poi è ritornato all’auto ed ha investito il ciclista. Quindi si è diretto al centro commerciale dove, dopo aver lasciato l’automezzo, ha accoltellato un altro uomo e un’altra donna. Quello di oggi è il terzo attacco a coltellate nell’ultima settimana

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here