Insulti a Pallotta, Monchi e Fienga
Insulti a Pallotta, Monchi e Fienga
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Mentre su una sponda del Tevere, si celebra la vittoria della Coppa Italia, dall’altra parte, in casa Roma, è caos.
Dopo le note audio di De Rossi e la contestazione di mercoledì a Trigoria da parte dei tifosi giallorossi, ieri notte, sui muri di Roma, sono apparsi striscioni e scritte di insulti e minacce, nei confronti del presidente della Roma, James Pallotta e della dirigenza di Trigoria, oltre al Presidente infatti, nelle mire dei tifosi ci sono anche Fienga, Baldissoni, Baldini e Monchi (ormai uscito dalla società).

Ricordiamo che il presidente giallorosso, non si vede a Roma da più di un anno, in molti iniziano a pensare che il motivo, siano le indagini in corso per la realizzazione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, tra i vari striscioni, spicca anche un “NO AL NUOVO STADIO!

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here