MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Si dice sempre che in Italia quando si parla di calcio siam tutti allenatori, in realtà è quasi vero in quanto ci sono due modi per vivere il calcio, la modalità da tifoso e quella da fantallenatore.

Questa figura esiste ormai realmente nella vita di tutti i giorni in quanto il gioco del Fantacalcio sia diffusissimo sul web e tra gruppi di amici “calciofili”.

La storia di questo gioco parte dal 1994 dove “La Gazzetta dello sport ” introduce le pagine per il calcolo dei punteggi e le quotazioni dei calciatori di Serie A.

Il regolamento è semplice, si crea la propria rosa dopo un’agguerita asta e in concomitanza con le partite si schiera a proprio intuito la formazione titolare, il risultato dipenderà dalle quotazioni e da eventuali bonus dei calciatori schierati.

Tornando alla diceria citata in avvio quindi si può dire che realmente siamo tutti allenatori, ma non solo, quante volte ci si sente Talent Scout?  Bhe accade spesso, selezionare un giovane calciatore ad un prezzo irrisorio e vedere la sua esplosione da sempre soddisfazione.

Ci si sente presidenti e perché no anche sceicchi, spendere fantamilioni per campioni ti fa sentire per così dire un Agnelli in preda alle trattative di mercato e infine ci si sente anche Commissari Tecnici quando si va a fare le “convocazioni” per la domenica.

I messaggi e le parole il lunedì dopo i risultati sembrano conferenze stampa, le richieste dei gol ai profili social dei calciatori e la tensione durante tutto il weekend. Che cocktail di emozioni! Semplicemente Fantacalcio.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here