MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La scorsa stagione con ben 36 goal in 38 partite, Ciro Immobile ha ottenuto la vittoria della Scarpa d’Oro, ecco le parole dell’attaccante laziale durante l’odierna premiazione:

Goal di rapina, di destro a giro e anche pallonetti da fuori area, Ciro Immobile è tutto questo. Lo scorso anno in 38 partite ha messo a segno ben 36 goal eguagliando il record di Gonzalo Higuain e diventando il possessore della Scarpa d’Oro 2019-20.
Quest’oggi a Roma, in Campidoglio per la precisione, il bomber laziale ha ricevuto il premio e commenta così la sua emozione: “L’avevo vista solo dalle foto, è una soddisfazione enorme. Sono orgoglioso anche di ricevere il premio in questa sala: coi tifosi sarebbe stata un’altra cosa, ma è un premio che dedico a loro. I miei punti di forza li trovo nella famiglia: quello che sono lo devo a loro, a ciò che mi hanno insegnato nella vita prima che nello sport. Significa che sono diventato una brava persona, ciò mi permette di vincere trofei. Credo che tutta la squadra debba sentirsi orgogliosa e vincitrice del premio. I migliori successi si raggiungono col lavoro di squadra”. Inoltre, alla domanda sul paragone con i bomber storici della Lazio risponde: “Mi ha colpito particolarmente Chinaglia, lui come Signori. Come modo di giocare invece Bruno Giordano mi assomiglia, era rompiscatole come me. Il mio gol più bello? Al di là della bellezza, dipende cosa succede dentro di me in quegli istanti. La gente mi ha regalato tante emozioni”. Un traguardo importante a livello personale, ma non finisce qui: “Ognuno deve credere fortemente nei propri sogni: come ho realizzato il mio sogno, io che non ho niente di speciale, allora chiunque può farcela. Il pensiero va sempre all’Europeo: deve essere una cosa in più, che cerco e che voglio a tutti i costi come la Scarpa d’Oro”.
Successivamente arrivano anche i complimenti del presidente Claudio Lotito, che lo definisce “Simbolo della città”. Ma gli elogi non finiscono qui, perché a concludere il tutto, ci pensa la sindaca Virginia Raggi, che anche lei due parole per Ciro vuole spenderle: “Avremmo voluto fosse un momento di tutti, quello di un campione nello sport e nella vita. Questo è un premio che ripaga dei tanti sacrifici di Ciro, che ha iniziato a quattro anni nella sua Torre Annunziata. In questa tua esperienza c’è il desiderio e il riscatto di tanti ragazzi: il tuo esempio, Ciro, è che col lavoro si può riuscire. Ci sono tanti ragazzini che sognano di diventare come Immobile. Le cadute fanno parte della strada del successo. Il record va oltre le statistiche”. E ancora: “Il trionfo di Ciro ha un grande significato per lo sport italiano e la città di Roma. Grazie a Ciro per le emozioni e i gol, oltre a tutti quelli che arriveranno”.

SVOLTA USA: I VACCINATI POSSONO RIUNIRSI AL CHIUSO E SENZA MASCHERINA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here