Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

In attesa del nuovo film, “Tolo Tolo”, che uscirà il 1° gennaio e sul quale, per ora, c’è massimo riserbo, Checco Zalone ci regala la canzone che farà parte della sua ultima commedia. Il pezzo si intitola “Immigrato” ed è scritto e cantato con la consueta, geniale ironia di Zalone, che imita il timbro di voce di Adriano Celentano.

Immancabile pioggia di critiche dalla Sinistra terzomondista, che evidentemente ha poco a che fare con l’ironia di Zalone, che ha giocato invece molto bene proprio sulle reazioni dei suoi detrttori. Zalone lancia l’amo e le “sardine abboccano”. Ovviamente senza sforzarsi di capire o prima di vedere il film. 

Le critiche

“Il video ‘Immigrato’ di #CheccoZalone è terribile e non fa ridere. C’è poco altro da commentare, nessun bisogno di addentrarsi in analisi di chissà quali sfumature: banale spazzatura per il mercato delle festività”, scri

ve l’associazione di volontariato Baobab che lavora con i migranti per il riconoscimento dei diritti umani.

“Poi uno dice da dove viene il razzismo… #checcozalone” su Twitter, il professore universitario Luciano Giustini. 

Dell’essenza del #CheccoZalone che guardavo quando era a Zelig, non ne ho visto nemmeno l’ombra, conuna bestialità di promo che non fa ridere e promuove cose pericolose per il paese. Delle persone normali si rifiuterebbero di andarlo a vedere al cinema”, scrive un altro commentatore. C’è anche chi è indeciso sul giudizio: “Non ho capito se la canzone di Zalone ‘Immigrato’ è fascista e razzista oppure prende in giro chi lo è. O è entrambe le cose, se possibile. Secondo voi?”, chiede un utente. Che si vede rispondere subito: “Entrambe le cose”.

La Provocazione per la strategia di marketing

Probabilmente il film si risolverà con un finale dolce-amaro, come tutti i suoi film, tendente ad un “volemose Bene”, che, però, nei film di Zalone non è mai scontato. Per risolvere i conflitti, bisogna saperli affrontare. Un rifiuto del conflitto porta invece solo a maggiori conflittualità.

Una cosa è certa: a giudicare dal numero di visualizzazioni ricevute in poche ore dal video di ‘Immigrato’ (circa 1,7 milioni), l’obiettivo di visibilità e lancio del film è raggiunto e il successo annunciato.

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here