Torino Wolverhampton

Servirà la partita perfetta, il Toro cerca l’impresa contro il Wolverhampton al Molineux.

Una  vera impresa è quella che servirà al Toro, che questa sera, giovedì 29 agosto 2019, alle 20.45, affronterà il Wolverhampton nella partita di ritorno del play-off di Europa League, questo è l’ultimo ostacolo prima dei gironi della seconda manifestazione calcistica europea.

Si parte dal 2-3 dell’andata, dettato forse dell’inesperienza dei granata a livello europeo ma anche dei tanti e troppi errori difensivi che hanno vanificato le reti segnate da De Silvestri e Belotti.

I Granata arrivano alla prima partita decisiva dell’anno senza N’koulou. Il difensore è ancora indisponibile, si dice che, le voci di mercato non lo rendano sereno.

La vicenda,apparentemente, scoppiata all’indomani del 2-3 dell’andata, quando il roccioso e tecnico centrale camerunense aveva confessato a Mazzarri di aver giocato male per via degli accostamenti di mercato.

Questa Frase ha fatto infuriare il tecnico livornese ma anche il patron Cairo e tutta la squadra.

Così il Mister Mazzarri deve fare i conti con una rosa ristretta,che ha giocato fino a oggi, sei partite nell’arco di un mese e quattro giorni. E, con quella di stasera e quella di domenica con l’Atalanta, diventeranno ben otto.

In porta ci sarà Salvatore Sirigu, mentre in difesa ci saranno Izzo, Bremer e uno fra Djidji e Bonifazi. A centrocampo, invece, Ola Aina e De Silvestri saranno gli esterni, con Baselli e uno fra Rincon e Lukic in mezzo. Davanti, invece, Berenguer dovrebbe agire alle spalle del duo composto da Zaza e Belotti.

Mazzarri ha precisato che oggi i suoi ragazzi devono mettere in campo tutto, tutto l’agonismo e la determinazione, devono rispondere caratterialmente alla sconfitta dell’andata.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here