Il tema del giorno
il tema del giorno
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“Il tema del giorno è… Come il menù del giorno all’interno di un ristorante, dove il cliente verrà invogliato dal cameriere a consumare la specialità offerta dal cuoco. Verrà indirizzato a concentrarsi sul piatto caldo, del momento, di ora, senza notare le altre prelibatezze…”.

Questo,ovviamente, è importante per tenersi informati sulla quotidianità. E se fosse solamente una scusa per non documentarsi su altro?
Infatti, i media ed internet ci tengono incollati su una specifica argomentazione per un giorno intero per poi cambiare dopo 24 ore.
Ovviamente ci sono dei periodi dell’anno che hanno un tema specifico e che è impossibile non cascarci in discussioni. Invece, altri temi sono variabili, cioè non sono stabiliti da un calendario.

Il tema del giorno: il calendario.

Il calendario è il risultato di un tempo secolarizzato (vedi articolo). Ogni Paese la sua tradizione e i propri costumi da riaffermare ogni anno. Infatti, sappiamo sempre quando cade la Pasqua, il Natale e le varie feste nazionali. Queste identificano il tema del giorno, che verrà rimbalzato da un media ad un social network. Ma non è solo colpa o merito delle testate pubblicistiche. La responsabilità è condivisa anche dai piccoli clienti mediatici. Concentriamoci sui social per un momento. Quanti hanno festeggiato San Valentino? E quanti poi hanno pubblicizzato la festa del Santo degli Innamorati con una Stories Instagram o con un commento dispregiativo su Facebook? Perché ciò che fa affermare un’idea non è solo la critica a favore ma anche quella contraria.
Ma durante questi giorni sembra che il resto del mondo si ferma. La maggior parte delle menti si concentra sul tema del calendario senza preoccuparsi delle altre informazioni. Riprendiamo il 14 Febbraio come riferimento: sapreste raccontare a qualcuno cosa sia successo in politica o nel mondo al di fuori di San Valentino? Oppure cosa si è discusso in parlamento durante il festival di Sanremo?
Difficile vero? Il tema stabilito dal calendario devia le altre informazioni, magari anche più rilevanti per il fatidico “bene comune”. Ma le tradizioni sono sempre il tema del calendario preferito da ogni cultura. È più semplice dedicarsi su quello in cui si concentrano tutti che riflettere su qualcos’altro.

Il tema del giorno: la moda del momento.

Ci sono invece eventi che non possono essere calendarizzate (a volte hanno rilevanza internazionale), ma canalizzano il pensiero in una tematica. Esistono, infatti, questioni di rilevanza collettiva che durano per pochi giorni, ma che indirizzano le persone a pubblicare e a parlare di quella tematica. Ad esempio, l’anno scorso si è parlato tantissimo della questione ambientale e di Greta Thunberg. Il boom mediatico e social è durato per almeno 3 o 4 mesi; ma ora questa lotta a che punto sta? Ci sono notizie chiare, accessibili e facili da trovare che dicano a che punto è la politica internazionale su questo tema?
Stessa cosa in questi giorni con il Coronavirus che sta preoccupando la popolazione mondiale. La verità su come affrontare questo virus è nascosta da milioni di parole spese e fake news causate da una paura generale non razionale. E questo fa passare in secondo piano tutto ciò che non è inerente al tema.
La moda del momento è l’affermazione di una tematica collettiva che indirizza la collettività a pensare solamente ad un tema. Così facendo, si creano argomenti si serie A e di serie B. La categoria di livello inferiore però non identifica necessariamente qualcosa di meno importante. Perché, come il calcio insegna, il prossimo anno una tematica potrebbe salire di categoria, levando punti alla prima in classifica. Le argomentazioni “inferiori” di rilevanza, a volte possono essere quelle più utili e rilevanti per la collettività e il famoso “bene comune”.

Conclusioni.

Il fenomeno del tema del giorno è un qualcosa che abbiamo accettato. Qualcosa, che pur volendo affrontare per essere persone ragionevoli a 360 gradi, non possiamo evitare. La canalizzazione delle informazioni e la pubblicazione continua sul mondo cibernetico illustrano la strada alle menti umane. Il tema prestabilito consiglia vivamente di pensare e di discutere di un argomento alla volta. Determina il tempo e il modo di discutere.
Il tema del giorno stabilisce di cosa che cosa dobbiamo parlare e senza scuse adeguiamo le menti a quella discussione. La domanda che sorge spontanea è:
Se qualcuno ha inventato un modo per controllare il clima (vedi olimpiadi del 2008), può qualcuno indirizzare con “il tema del giorno” miliardi di pensieri umani? Può qualcuno focalizzare la forza del pensiero individuale in un tema, ed indirizzare la collettività nel pensiero unico? Utopia o realtà? Impossibile o è già oggi?

“…E come ogni volta, sceglieremo il menù del giorno. Per sentirci speciali, amati insieme agli altri clienti: presenti oggi, differenti da ieri, cambiati nel domani. E quando andremo a pagare il conto, di sicuro ringrazieremo il cuoco ed il cameriere per l’ottimo servizio. Ringrazieremo chi ha indirizzato la nostra scelta”. 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here