MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il prof. Giulio Tarro è intervenuto ai microfoni di Non è la Radio per parlare di coronavirus e di informazione che viene fornita intorno al virus.

“Ci sono dei nuovi casi che vengono indicati, in particolari casi che arrivano dall’estero, per turismo o immigrazione e situazioni un po’ strane che vengono comunicate, la percentuale dei contagiati riguarda in gran parte gli asintomatici.

Spesso vengono indicati soggetti giovani in terapia intensiva che poi non si trovano effettivamente da nessuna parte in Italia, è successo la settimana scorsa per il Cotugno in cui si era detto che le terapie intensive erano piene e invece si è rivelata una fake-news, e c’è un inchiesta in corso. Dobbiamo stare attenti”

Gli asintomatici contagiano molto raramente?

E’ proprio così, lo dice anche l’OMS

Professore, i 1400 positivi di ieri non sono come i 1400 di un giorno di febbraio?

Certo, bisogna sempre guardare il rapporto con i tamponi, i dati andrebbero dati in percentuale

Quindi qual è il dato da guardare?

Intanto le terapie intensive, oggi rispetto all’inizio dell’epidemia in Italia sappiamo che funziona anche sieroterapia, tant’è che anche negli USA, la stanno utilizzando 

Con i tanti casi avuti in Italia è anche facile reperire questo plasma iperimmune

Certo Se pensiamo che a fine marzo hanno iniziato a Mantova e a Pavia e da allora non c’è stata nessuna vittima.

Come giudica il distanziamento nelle scuole?

A questo punto, io penso che valga la ricerca Israeliana, far circolare il virus tra i giovani e isolare gli anziani, le mascherine ai bambini non hanno senso, ricordiamoci che mesi fa si parlava di plexiglas in spiaggia o di mascherine in spiaggia. Guardiamo anche la situazione scandinava

Però in Svezia si parla di un’alta incidenza del virus

Guardiamo le percentuali, dobbiamo guardare la percentuale della mortalità in base alla popolazione, in Italia abbiamo avuto una mortalità molto più alta rispetto a tanti paesi del mondo. Bisogna considerare anche lo stato psicologico, questo tipo di informazioni destabilizza anche il nostro sistema immunitario

LEGGI ANCHE: INCENDIO DISTRUGGE LA RISERVA DELLO ZINGARO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here