Donna investe pedone mentre è al cellulare

Il prossimo mese il testo dovrebbe arrivare nell’Aula di Montecitorio.

Cellulare alla guida
Occhio a non utilizzare lo smartphone mentre si è alla guida: si potrebbe incorrere in una sanzione quattro volte più alta di quella attuale e in caso di recidiva nella sospensione della patente.

Stretta sulle soste
Ci sarà una particolare intolleranza per quanto riguarda le soste: per gli automobilisti che occupano spazi riservati ai disabili o sul marciapiede è prevista la decurtazione di ben quattro punti (e non più due) più una multa che va dai 161 euro (prima era di 85) fino a un massimo di 647 (non più 334); in tali casi aumenta la sanzione anche per i ciclomotori (da 80 euro a 328).

Animali a bordo
Chi invece viaggerà con un animale a bordo senza però possedere tutti i requisiti necessari sarà soggetto ad an’ammenda da 85 a 338 euro: va sottolineato che la cifra raddoppierebbe qualora il conducente fosse coinvolto in un incidente.

Bici in strada e sui bus
In prossimità di semafori ed incroci vi sarà la casa avanzata, una linea di arresto realizzata lungo le strade “con velocità consentita inferiore o eguale a 50 km/h “posta a una distanza pari almeno a 3 metri rispetto alla linea di arresto stabilita per il flusso veicolare”. Sarà premura del conducente di autobus da noleggio, da gran turismo e di linea, verificare la corretta sistemazione delle biciclette.

Aumento dei controlli
Ci sarà un aumento dei controlli: mediante anche laboratori mobili si potranno effettuare accertamenti sulla saliva per quanto riguarda l’utilizzo di sostanze stupefacenti o psicotrope. Per chi rifiuta di sottoporsi a tali controlli è prevista una multa dai 422 ai 1.697 euro.

Altre novità
La validità del foglio rosa verrà estesa per 12 mesi; la luce semaforica gialla avrà una durata minima di 5 secondi; verrà abolito l’utilizzo diurno obbligatorio delle luci di posizione e degli anabbaglianti; per gli scooter 125 sarà consentito circolare su autostrade e strade extraurbane; donne in gravidanza o aventi in auto bambini fino ad un anno di età potranno usufruire di parcheggi rosa gratis; lo spazio riservato alle autoambulanze sarà contrassegnato da una perimetrazione di colore rosso; i veicoli storici saranno esentati dal pagamento del bollo; non dovranno pagare il pedaggio in autostrada i veicoli di protezione civile, volontariato, soccorso sanitario e con targa Cri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here