il Generale Antonio Pappalardo
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

L’intervento a briglie sciolte ai microfoni di Non è la Radio, del Generale Antonio Pappalardo:

“Sono almeno 40 anni che subiamo soprusi a non finire, ci hanno fatto entrare in Europa senza interpellarci, prima trattano con la mafia, poi ci mettono agli arresti domiciliari con il coronavirus.”

Il picco dei morti c’è stato in Lombardia e in Piemonte ma hanno chiuso tutta l’Italia, hanno cremato i morti come se ci fosse stata la peste bubbonica, la maggior parte dei morti c’è stata per malasanità. Negli ospedali 130 mila persone l’anno muoiono per infezioni varie.”

Abbiamo visto in tv virologi che non sono virologi, mettersi sotto i tacchi virologi veri. Che sta succedendo in questo paese?”

Non è la prima volta che il sistema sanitario lombardo va in affanno.

Qualcuno dovrebbe sciacquarsi la bocca con l’aceto quando parla del centro Italia e del meridione d’Italia, e offendono le persone tranne poi pentirsene come fa Salvini quando poi viene a cercare i voti nel meridione.

Conte non è un capo del Governo, un capo avrebbe affrontato l’emergenza diversamente invece hanno professato tranquillità, ora qualcuno li pagherà questi 30.000 morti? Eppure ora ci fanno vivere nel terrore per gli errori che hanno commesso loro!

Il 30 maggio saremo in tutte le piazze d’Italia e il 30 giugno tutti a Roma, a piazza del Popolo!

GUARDA IL PODCAST COMPLETO:

LEGGI ANCHE: FALSO CIECO DENUNCIATO A VICENZA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here