Il chip Qualcomm Arm ha sconfitto l'Intel Core Ultra in quattro round di competizione testa a testa

Sul canale YouTube di TechPowerUP, Erdi Ozuag ha testato le prestazioni del prossimo chip Qualcomm Arm Snapdragon X Elite rispetto al chip Intel Meteor Lake Core 7 Ultra 155H in quattro categorie. In due categorie ha vinto decisamente il chip Qualcomm basato sull'architettura Kai, nelle due successive questo vantaggio non era così pronunciato, ma era comunque un vantaggio.

Una demo delle prestazioni è già stata condotta durante un test ufficiale Qualcomm durante il MWC di quest'anno a Barcellona, ​​​​ma un video condiviso da Erdy Ozak mostra per la prima volta alcune specifiche del chip Snapdragon X Elite. Da come ne parla “YouTuber” e dal fatto che nessun altro ha rilasciato questi dati due settimane dopo il MWC, sembra che Ozuag non lo abbia mostrato pubblicamente oppure stava solo testando e nessuno lo ha fatto. Ha osservato che per il resto è interessante mostrare i parametri di riferimento L'hardware di Tom.

Sia i laptop Snapdragon X Elite che Intel Meteor Lake presenti in questo confronto sono progettati da Qualcomm. Il laptop Snapdragon X Elite è alimentato da un processore X1E80100 a 12 core con clock a 28 watt e 4,3 GHz, mentre è abbinato a 64 GB di RAM. Il laptop Intel potrebbe aver utilizzato un processore Core Ultra 7 155H, con la stessa RAM e gamma di potenza, forse ma non ne sono sicuro.

Entrambi i laptop sono stati ottimizzati per prestazioni demo nella compressione di file 7-zip, compilazione di codice Visual Studio e test GPU 3DMark Wild Life Extreme. L'X1E80100 ha raggiunto il massimo di 155H su 7-zip ed è stato del 46% più veloce sul benchmark di Visual Studio, un benchmark legato alla CPU. I due chip sono accoppiati insieme nel Wildlife Extreme, il che dimostra che Qualcomm può eguagliare Intel nella grafica integrata.

READ  Aleksandar Aco Petrović elogia Mega: il loro gioco è il migliore che abbia visto quest'anno

Ozuag ha anche mostrato i dati prestazionali di UL Procion, che testa le prestazioni della NPU, e l'X1E80100 ha battuto il 155H del 460%. Si tratta di un divario prestazionale ancora più grande di quello mostrato da Qualcomm con Steady Diffusion alla demo del MWC, quindi solleva la questione se il sistema Intel sia stato adeguatamente ottimizzato per il benchmark di sistema.

Tutto ciò corrisponde a ciò che abbiamo visto dal chip Snapdragon X Elite nei precedenti benchmark contro i processori Intel e AMD. Tuttavia, sebbene i risultati dei test siano promettenti, è importante mantenere un certo scetticismo poiché i test sono stati condotti in condizioni controllate e il quadro completo sarà chiaro dopo il lancio ufficiale dello Snapdragon X Elite entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *