houston
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Siamo nel cuore del Texas e una nuvola nera continua a fuoriuscire da un impianto petrolchimico nella periferia di Houston.
L’impianto è andato a fuoco domenica e ancora si sta cercando di domare le fiamme.
La causa dell’incendio all’Intercontinental Terminals Company è sotto indagine. Si sa solo che le fiamme sono partite da una tanica di stoccaggio e che poi si è esteso alle altre vasche di contenimento.

Dopo la chiusura delle scuole e dell’autostrada 125, le autorità hanno dato il via libera alla riapertura.
Ciononostante, ben oltre 13 milioni di barili di materiale petrolifero infiammabile sono a rischio, dato che da qui carburante, liquidi e gas petrolchimici vengono distribuiti in tutta la nazione.

Nonostante l’esplosione dell’impianto sia stato un evento che ha richiesto l’attenzione pubblica, all’Intercontinental Terminals Company fiammate di gas naturale, fumi e puzze petrolifere sono all’ordine del giorno.
La gente ci è “abituata” e viene rassicurata con avvisi di non alterazione dell’aria e che i livelli di inquinamento sono sotto la soglia d’allarme.
Ma com’è possibile, dato che nell’industria chimica si producono solventi come lo xylene e la nafta che, se respirati, possono causare gravi danni e perfino la morte?

Houston come Taranto

Un caso analogo a quello di Taranto, vissuto dai nostri connazionali pugliesi. Dai dati di Arpa Puglia dei primi due mesi dell’anno infatti, emerge che gli idrocarburi policiclici aromatici, emessi dall’ILVA, sono cresciuti del 195%.
E anche qui, si tranquillizzano i cittadini; ArcelorMittal infatti avvisa che sono “Pienamente conformi a tutte le regole imposte dall’Aia”.

houston

Notizie piuttosto tristi proprio dopo il Global Strike for Future, l’evento mondiale organizzato dagli studenti per urlare a gran voce le proprie preoccupazioni circa l’inquinamento globale e il cambiamento climatico.
Quanto dovremo aspettare per un vero e proprio cambio di rotta?

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here