MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

I bambini della classe elementare quinta A dell’Istituto Umberto I di Roma, hanno avuto il piacere di intervistare il Senatore Nicola Morra e lo hanno sottoposto a domande interessantissime

GUARDA L’INTERVISTA:

Ho visto che lei ha insegnato al Liceo Talete di Potenza, le piaceva fare il professore?

Moltissimo, la mia è stata una scelta dettata da un’esperienza di quando avevo 17 anni, ero studente di Liceo Classico e nell’estate tra il primo e liceo classico ho perso un fratello che si chiamava Emilio, più piccolo di me di un anno e allora ho capito che nella vita non si deve perdere tempo.

Quindi mi sono iscritto alla facoltà di Filosofia per cercare di capire il significato del tempo che noi trascorriamo su questa terra e ho deciso di non tenere solo per me le risposte ma di condividerle e l’esperienza dell’insegnamento rappresenta tutt’ora la forma più bella con cui condividere ciò che si riesce a conquistare, come avviene anche per i successi della vita o sportivi e io l’ho condiviso con i miei studenti con i quali andavo anche a giocare a calcetto o a mangiare una pizza.

L’insegnamento in tutti i paesi del mondo dovrebbe essere ripensato come un lavoro esaltante, gli insegnanti che andrebbero emulati sono quelli che coinvolgono di più gli studenti

Lei fa parte della Commissione Antimafia ma di che si tratta?

E’ bella questa domanda, nel mondo ci sono persone che hanno rispetto per gli altri, per le istituzioni e altre persone che per tanti motivi decidono di rapportarsi agli altri esseri umani in maniera irrispettosa.

La Commissione Antimafia che è una commissione speciale del nostro Parlamento, cerca di studiare al meglio questi fenomeni mafiosi in cui alcuni esseri umani stretti da un vincolo associativo ricorrono a metodi violenti e intimidatori per ottenere quanto desiderano. Se camminate per strada e vedete un’ingiustizia potete scegliere di far finta di nulla e questa è la scelta sbagliata o di interessarvi su quello che sta succedendo e questo è il nostro diritto di esseri umani che è quello di fare giustizia

Sarebbe carino reintrodurre l’educazione civica nelle scuole

Abbiamo avviato un’interlocuzione in tal senso con il ministro Azzolina volendo rendere in maniera curricolare certi passaggi, noi conosciamo la mafia grazie alla televisione o a videoclip di artisti che inneggiano a personaggi mafiosi, dovremmo avere una visione meno leggendaria di certi personaggi

Che differenza c’è tra il Presidente della Commissione Antimafia e un Magistrato che combatte la mafia?

Il Magistrato è diventato tale avendo superato un percorso difficilissimo da superare ed è titolato nella vita a condurre indagini, soprattutto se lavora in una Direzione Distrettuale Antimafia, in Italia ne abbiamo 26.

Il Presidente della Commissione Antimafia ha poteri analoghi alla magistratura quando si riunisce l’assemblea plenaria della Commissione.

Dovete sapere che nella storia, anche recente del nostro paese, c’è poca chiarezza, controllate sempre quello che vi si dice e quello che vi si insegna, perchè spesso anche quello che studiate sui libri di storia è frutto di una prospettiva viziata da qualche interesse particolare

Hai mai avuto paura delle armi?

Grazie per questa domanda. Dal vivo non sono mai stato impiegato in episodi in cui sono state impiegate le armi ma ho visto immagini in cui si può capire quanto schifo e quanta nausea si produca grazie all’impiego delle armi

VON DER LEYEN, PROPORRÒ NUOVA LEGISLAZIONE VIOLENZA DONNE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here