Oettinger
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Gunter Oettinger, Commissario europeo per il bilancio e le risorse umane dal 2010, già Ministro Presidente del Baden Wurttemberg, ovviamente membro autorevole della CDU (la DC Tedesca), è stato protagonista, negli ultimi anni, di alcuni episodi al limite dell’etica politica:

2007:

Elogio pubblico del suo predecessore alla guida del B.W. – Hans Fibinger, dimessosi nel 1979 a causa del suo passato nazista – in occasione dei funerali di quest’ultimo. Oettinger dapprima affermò che si era trattato di un “misunderstanding” e poi si scusò.

2011:

Suggerì di esporre a mezz’asta, sui palazzi istituzionali della UE, le bandiere dei Paesi più indebitati (sorta di gogna pubblica per gli Stati membri “colpevoli” di tale delitto)
Oettinger fu costretto a fare marcia indietro, affermando di non essere d’accordo con tale idea (in pratica con se stesso)

2013:

Da Commissario all’energia, alterò un rapporto ufficiale della Commissione, nascondendo i costi dei sussidi all’energia nucleare ed ai carburanti fossili, al fine di dimostrare la insostenibilità dei sussidi alle fonti rinnovabili (uniche per le quali furono pubblicate le cifre)
2016 – parlando dei cinesi, li definisce “slit-eyes (che può essere tradotto in vari modi, da “occhi a mandorla” a “”scimmie”) e sly dogs (cani furbi/furbacchioni). Costretto alle scuse ufficiali

29 maggio 2018:

Intervento sulla politica italiana: I Mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto”. Costretto alle scuse da Tusk e Juncker (ed è tutto dire …).

29 agosto 2018:

Penalità all’Italia qualora decidesse di non versare i contributi (l’Italia è contributore netto al bilancio UE: 35 miliardi di Euro negli ultimi 7 anni)

(Fonte degli “incidenti diplomatici”: pagina inglese di Wikipedia di Gunter Oettinger. Su quella italiana nulla è riportato)

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here