Accordo praticamente fatto per buona pace di tutti. Il vertice con il prefetto di Sassari Giuseppe Marani si è chiuso con un’intesa praticamente totale che prevede che il prezzo sia di 74 centesimi al litro come acconto, con l’impegno però di un conguaglio a novembre in base al valore di mercato del pecorino romano.

Alla riunione in Prefettura hanno partecipato i rappresentanti dei pastori, le aziende di trasformazione con i rappresentanti del governo, della Regione Sardegna e delle associazioni di categoria.

Queste le parole del vice presidente del consiglio dei ministri Salvini sull’accordo finalmente trovato  “Sono soddisfatto e ringrazio tutti quelli che hanno permesso di arrivare a questo risultato positivo. Presto andrò in Sardegna per festeggiare con i pastori”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here