Beppe Grillo
Beppe Grillo

Ore decisive nelle trattative tra i partiti per il nuovo governo. A quanto si apprende da fonti parlamentari, i leader dei partiti dovrebbero comunicare le loro indicazioni al Quirinale entro le 19, in modo da permettere al presidente della Repubblica Sergio Mattarella di stilare il calendario della consultazioni.

LO SCHIERAMENTO CINQUE STELLE

E’ previsto dopo pranzo il vertice dello stato maggiore del Movimento 5 Stelle chiamato a fare il punto, forse decisivo, sulla trattativa per un governo giallo-rosso. Al vertice, oltre al capo politico M5S Luigi Di Maio, è prevista la presenza di quasi tutti i “big” pentastellati, da Roberto Fico a Alessandro Di Battista, da Paola Taverna a Davide Casaleggio. Quasi certa anche la presenza di Beppe Grillo.

LO SCHIERAMENTO DEM

I capigruppo Pd Andrea Marcucci e Graziano Delrio sono stati al Nazareno per un incontro con il segretario Nicola Zingaretti. “Non ci sono veti, vogliamo parlare di contenuti”, ha risposto Marcucci all’uscita dal sull’ipotesi di Conte premier di un governo M5s-Pd. Nel pomeriggio dovrebbe poi esserci un nuovo incontro tra i Dem ed i capigruppo M5S Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli.

LA SMENTITA CHE TIENE POCO

Fonti del Movimento Cinque Stelle smentiscono: non c’è nessun incontro in programma tra i capogruppo. Ma domani ci saranno di nuovo le consultazioni e un incontro tra le parti è d’obbligo. L’accordo su Fico Premier già c’è ma non è escluso un Conte-bis.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here