MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Guai in vista per Kyle Walker. Il giocatore del Manchester City ha violato infatti l’isolamento per combattere il coronavirus, organizzando un festino hard con due escort. Una follia che, come riporta il Sun, potrebbe costare molto cara al calciatore. Secondo quanto rivela il tabloid inglese, Walker rischia una maxi-multa da parte dei dirigenti per aver ignorato le linee guida sulla salute imposte dalla società.

Stando alla ricostruzione dei fatti, confermata da un accompagnatore del difensore del City, Walker avrebbe organizzato il festino in un appartamento a Hale, nel Cheshire. E al party a luci rosse con due escort avrebbe partecipato anche un amico del calciatore. Tutto ignorando le regole sanitarie imposte dall’emergenza e fortemente sbandierate sui social dal diretto interessato.

Solo qualche giorno fa, infatti, Walker aveva invitato i tifosi del City a rimanere a casa per aiutare il Servizio sanitario nazionale. Appello che, alla luce del festino hard, ora ha suscitato grande indignazione sul Web, sollevando una vera e propria bufera che ha costretto il difensore subito a scusarsi per la bravata. Scuse che forse serviranno a ridimensionare l’accaduto, ma che sicuramente non gli consentiranno di evitare la maxi-multa in arrivo dal club.

LEGGI ANCHE: BORIS JOHNSON RICOVERATO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here