MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“Se nelle prossime settimane non ci sarà una reale diminuzione dei contagi, nuove chiusure saranno inevitabili”.

Questa la proiezione che il professor Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, delinea in un’intervista al Messaggero.

“Ciò che succederà nei prossimi 15 giorni, in termini di ricoveri e sofferenza degli ospedali, è inevitabile. I segnali di flessione dei contagi ci sono, flebili. Ma gli effetti su una minore pressione sugli ospedali li vedremo, eventualmente, più avanti”, prosegue. “E purtroppo siamo ancora a 30mila positivi al giorno, se non c’è un’effettiva riduzione, arriveranno giorni ancora più difficili la gestione degli ospedali”.

“In terapia intensiva siamo a 91 posti letto in più occupati al giorno, in area medica 700. Di questo passo tra due settimane gli ospedali saranno allo stremo.” Ha concluso il professore.

LA SCOPERTA DELL’ISTITUTO TUMORI DI MILANO: “IL CORONAVIRUS IN ITALIA GIÀ DA SETTEMBRE 2019”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here