La Procura della Repubblica di Roma unitamente alla Squadra Mobile del commissariato Viminale, sta eseguendo da questa mattina un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di quattro persone, due dipendenti di Metro Roma e due di Atac, in merito ai guasti sulle scale mobili delle stazioni metro di Roma, Repubblica e Barberini.

I reati contestati sono quelli di frode e lesioni personali colpose aggravate.

L’operazione, in corso da questa mattina, sta chiarendo le cause che portarono all’incidente del 23 ottobre dello scorso anno dove quando alcuni tifosi del Cska Mosca furono coinvolti nel cedimento delle scale mobili alla stazione Repubblica.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here