MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Un tenente colonnello dell’esercito francese di stanza in una base Nato in Italia è stato arrestato in Francia per aver trasmesso informazioni ultrasensibili a un agente dei servizi segreti russi.

La notizia, riportata dalla radio ‘Europe 1’, è stata commentata dal ministro delle Forze armate francesi, Florence Parly, la quale ha affermato che l’ufficiale è ”sotto procedimenti giudiziari” per sospetta violazione delle regole sulla sicurezza. ”Abbiamo preso tutte le misure di salvaguardia necessarie”, ha affermato Parly.

Secondo ‘Europe 1’, l’ufficiale è stato incriminato dieci giorni fa ed è attualmente rinchiuso nella prigione ‘La Santé’ a Parigi. L’ufficiale francese, sulla cinquantina e padre di cinque figli, ha parenti in Russia e parla correntemente la lingua di questo paese. Era di stanza presso l’Allied Joint Force Command vicino Napoli.

Sempre secondo ‘Europe 1’, è in Italia che l’uomo sarebbe stato visto avere contatti con una spia russa, per la precisione un agente del Gru, il servizio di intelligence militare.

LEGGI ANCHE: ROMA, NIGERIANI POSITIVI AL CORONAVIRUS DEVASTANO L’OSPEDALE DEL CELIO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here