epa05808604 Ducks are caged before being transported to a slaughterhouse to eradicate the epidemic of avian influenza at the farm of Hazard in Saint-Aubin, France, 22 February 2017. The 360,000 ducks still alive in the Landes, the first national producer of foie gras, will be slaughtered in order to eradicate the epidemic. EPA/CAROLINE BLUMBERG
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Le autorità sanitarie francesi intendono estendere le procedure di abbattimento preventivo delle anatre nel sud-ovest della Francia, una zona particolarmente attiva nella produzione del foie gras, per tentare di contenere la propagazione dell’influenza aviaria.

“Abbiamo un virus che è più forte di noi. Ci sono sempre nuovi focolai che appaiono”, ha dichiarato la direttrice di Cifog, un ente che rappresenta il comparto del foie gras, Marie-Pierre Pé, evocando un totale di circa un centinaio di focolai confermati in Francia, in particolare, nel dipartimento delle Landes, ma anche nel Gers e nei Pyrénées-Atlantiques.

L’altro ieri, il ministero dell’Agricoltura di Parigi ha annunciato che per bloccare la propagazione del virus si è già proceduto all’abbattimento di oltre 200.000 anatre e altre 400.000 lo saranno prossimamente. In particolare, circa 100.000 anatre sono state abbattute all’interno di focolai identificati, mentre 104.000 sono state oggetto di abbattimento preventivo intorno a questi stessi focolai.

ASSALTO CONGRESSO USA: 4 MORTI E 52 ARRESTI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here