MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

I bambini della classe elementare quinta A dell’Istituto Umberto I di Roma, hanno avuto il piacere di intervistare l’attore Francesco Paolantoni e lo hanno sottoposto a domande interessantissime

Come nasce la sua esperienza da comico?

Nasce quando avevo la vostra età, quando decisi di fare l’attore, poi ho studiato la scuola d’arte drammatica perchè bisogna studiare per farlo, poi sono diventato un attore serio ma mi sono reso conto che facevo ridere la gente e sono diventato un comico e lo sarò sempre, perchè nel cervello sono un bambino più piccolo di voi

Da quanto tempo fa il comico?

Ho perso il conto ma saranno più di 40 anni, una vita intera

Quale comico romano preferisci?

Enrico Brignano mi piace molto, fa cose molto divertenti

E dei non viventi?

Ovviamente Gigi Proietti e Alberto Sordi che ha rappresentato l’italiano medio come meglio non si può fare

Immaginavo dicessi Totò

Stavo parlando di attori romani, Totò è il principe assoluto dell’Universo, per me è San Totò, lui prima di ogni altra cosa al mondo

E’ vero che le battute con le parolacce fanno ridere di più?

Non è vero, io odio le battute con le parolacce. Le parolacce fanno ridere credo che un comico non debba aver bisogno di dire le parolacce per fa ridere

Se non avesse fatto il comico, cosa avrebbe fatto?

E’ una bellissima domanda alla quale non saprei rispondere, ho sempre voluto fare l’attore fin da bambino ma probabilmente avrei fatto il disegnatore di fumetti

Si deve studiare sempre per fare questo lavoro?

Sì, in realtà è uno studio continuo, c’è bisogno di una preparazione iniziale, bisogna frequentare una scuola che ti insegna cosa bisogna fare e cosa no. Lo studio è continuo, in questo mondo c’è sempre da imparare

Ci sono dei bambini che fanno i comici?

Sì, ci sono dei bambini che fanno i comici, la comicità è una cosa innata, per cui molti crescono con questo talento, in Italia pochi ma in America ci sono tanti bambini che lavorano molto più che in Italia

Con quale personaggio del presente o del passato ti piacerebbe fare uno spettacolo?

Ovviamente il sogno di tutti noi napoletani sarebbe stato quello di lavorare con Totò, però ce ne sono di meravigliosi anche in America, non se avete mai visto The Big Bang Theory, quello mi piacerebbe fare

Ho vinto qualche cosa?

Che bello che mi ricordate questa battuta, era un personaggio di Mai Dire Gol che si chiamava Robertino, abbandonato dalla sua fidanzata che si chiamava Luisa ed era un appassionato di quiz televisivi e sono fiero di aver creato questo tormentone ancora si ricorda oggi

Ci sono suoi film in uscita?

Proprio in questi giorni ho partecipato a un film che è il seguito de “La Befana” con Paola Cortellesi e Fabio De Luigi 

Speriamo di vederlo nei cinema

Speriamo che riaprano i cinema e i teatri, per chi fa questo mestiere la televisione è l’unica risorsa al momento, ci sono centinaia e centinaia di persone che non lavorano da più di un anno

Quando la rivedremo in teatro?

Sto preparando uno spettacolo con Biagio Izzo e Stefano De Martino per continuare questo sodalizio nato in “Stasera tutto è possibile” e speriamo di portare in scena uno show divertente, per cui in estate, se siamo fortunati

SANREMO 2021, I VINCITORI SONO I MANESKIN, SECONDO POSTO PER FEDEZ E MICHIELIN, TERZO ERMAL META

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here