“Forse sono la Trabant, la Wartburg o la Ficha di qualcuno, ma non sono mai stato il servitore di nessuno.”

Il presidente della Serbia, Aleksandar Vučić, ha accusato il ministro degli Esteri croato Gordon Girlic Rodman non solo di interferire brutalmente negli affari interni della Serbia, ma anche di “mentire abitualmente, insultare il popolo serbo e minacciare i cittadini serbi”.


Foto: Strahinja Aćimović / Tanjug

.

Due anni dopo l'invasione russa dell'Ucraina, Vučić ha risposto alla dichiarazione di Grlic Radman con un post su Instagram, “Per quanto riguarda la Serbia, uno sono i cittadini, l'altro è Vučić e la sua politica, che dovrebbe decidere quale poltrona occupare.“.

Sedersi su due sedie è scomodo. Non dovrebbe avere troppa confusione. Vučić potrà anche essere una Trabant e un satellite della Russia, ma non saranno consentite l’influenza russa o altre influenze maligne che minano la stabilità dei Balcani occidentali. – Grlic Radman ha detto in N1, a Rapporto sull'indice croato.

“Grlić Radman ha ragione su una cosa”, ha detto Vučić su Instagram.

Forse sono la Trabant di qualcuno, forse un Wartburg, forse un Fika, ma non sono mai stato il ragazzo e il servitore di nessuno, e questo non si può dire di Grilik Rodman. Se non andassi troppo indietro nel passato, sarebbe molto doloroso... – ha detto Vučić.

READ  La Guardia rivoluzionaria iraniana rivendica l'attacco alla base americana in Iraq /Video/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *