MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“La vittima subiva ripetutamente atti di bullismo e violenza fisica ad opera degli indagati che incontrava spesso al Parco San Felice o nel quartiere Candelaro di Foggia”.

E’ quanto sostengono gli investigatori della Mobile di Foggia a conclusione delle indagini sulla morte di Marco Ferrazzano, 29 anni, di Foggia. Ferrazzano morì sotto un treno il 22 gennaio. Sei gli indagati a cui è stato notificato l’avviso di conclusione per stalking e truffa.

STOP ALLE MASCHERINE ALL’APERTO, VIA LIBERA DAL CTS

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here