Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

È dovuta intervenire l’Autorità Giudiziaria per porre fine alle violenze subite da una mamma settantenne da parte del figlio con cui conviveva.

La donna, stanca di anni di insulti, schiaffi, pugni e richieste di denaro, si era rivolta alla Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato di Fiumicino, diretto da Catello Somma, dopo aver informato la Procura di Civitavecchia, seguendo le direttiva della stessa, hanno nascosto delle videocamere nell’appartamento che la donna divideva con il figlio.

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here