MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Guai in vista per Weston McKennie e alcuni altri compagni di squadra alla Juventus. Il centrocampista ha organizzato una festa nel proprio appartamento con circa una decina di invitati tra cui Arthur e Dybala. A casa dell’americano i carabinieri sono riusciti a entrare solo dopo un’ora di trattativa. Per i giocatori oltre alla possibile multa in arrivo dalla Juventus e anche da parte delle autorità, non c’è il rischio di una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Anche perché c’è stata massima collaborazione da parte di tutti.

Questo perché oltre ad aver organizzato un festino violando le norme anti-Covid e protraendolo ben oltre l’orario del coprifuoco, come testimonierebbe l’intervento delle Forze dell’ordine intorno alle 23.30, nessuno dei presenti nell’appartamento di McKennie voleva aprire il cancello, facendo entrare i militari solamente dopo un’ora di trattativa. I presenti sono stati tutti segnalati e saranno sanzionati, ma potrebbe non finire qui.

Probabile che, oltre alle multe inflitte dalle forze dell’ordine, per McKennie, Dybala e Arhur scattino anche i provvedimenti della Juventus. Il club bianconero, dopo avere sentito i calciatori suoi tesserati, deciderà le eventuali sanzioni disciplinari.

L’UE PRESENTA IL ‘PASSAPORTO’ VACCINALE, IN VIGORE DA GIUGNO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here