rosario tatuato Federica Pellegrini
E’ Passato poco più di un mese dalla medaglia d’oro conquistata ai Mondiali di Gwangju, la nuotatrice si regala un nuovo tatuaggio.

Federica, come spesso accade, festeggia così un successo importante della sua stellare carriera, facendosi tatuare.

Quando aveva 17 anni si fece tatuare un’araba fenice, simbolo di rinascita, dopo alcune delusioni sportive 2005 e nel 2006.

La fenice  che è presente anche sul piede sinistro di Federica, appare nel 2008 dopo il successo, sempre nei 200 metri stile libero, alle Olimpiadi di Pechino.

Non mancano le dediche a chi è stato importante nel suo percorso professionale, come il nome di Alberto Castagnetti , l’allenatore scomparso nel 2009, inciso su una delle rose disegnate sul suo corpo.

Altro tatuaggio è legato alle Olimpiadi di Rio del 2016, un anello a cinque cerchi sul gluteo sinistro. «Direi che dopo quattro Olimpiadi me li sono meritati», aveva commentato in quell’occasione la Divina.

«Mi ha accompagnato in tutte le sfide più difficili….sempre sotto al mio cuscino….ora… non andrà più via…». Queste sono le parole scritte sulla foto pubblicata su Instagram. Federica Pellegrini ha voluto spiegare così il significato del suo ultimo tatuaggio.

Il nuovo «disegno sulla pelle», per l’esattezza il dodicesimo della collezione, è stato fatto sul fianco, come si vede dall’immagine della nuotatrice veneziana.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here