italia pallanuoto europei budapest
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Europei di Budapest – Torneo maschile – 2a giornata – Girone D

Il SetteBello ha battuto i francesi nella seconda giornata dell’Europeo. Italia che non ha espresso il massimo della concentrazione peccando forse un po di presunzione.

FRANCIA-ITALIA 7-10 (2-3, 1-3, 2-3, 2-1)  Italia: Del Lungo, F. Di Fulvio 3, Figlioli 3 (2 rig.), Fondelli, Velotto, Renzuto, Echenique 1, Figari 2, Bodegas 1, Aicardi, Dolce, Nicosia. All. Campagna

Gli AZZURRI, anche se con meno concentrazione, Il Settebello oggi domina per superiore tecnica. Nella partita di oggi in 12 per la squalifica di Stefano Luongo, i Ragazzi di Campagna piegano una Francia volenterosa. Partita che segna il passaggio agli ottavi ormai certo, ma per quello diretto ai quarti bisognerà attendere la sfida di sabato contro la Georgia.

Rispetto alla gara con la Grecia l’Italia fa un passo indietro, il gioco oggi è apparso meno veloce e impattante del solito.  Oltre alle difficoltà su uomo in più (appena 1/9), si è aggiunta tanta imprecisione nella gestione del palle, soprattutto i tanti falli gravi concessi sia al centro (9) che sull’esterno (6), segnale forse di una certa scarsa voglia e concentrazione, dovuta magari all’avversario di rango inferiore.

Una partita sotto tono può capitare in un torneo lungo come gli Europei,  una prova poco brillante può sempre capitare.

Possibel che la prestazione non brillante di oggi servirà a Campagna per tenere alta la tensione nello spogliatoio. In questo contesto, decisive per l’esito dell’incontro sono le capacità risolutive dei singoli come: Figlioli, Figari, Di Fulvio.      

L’allungo decisivo è arrivato nel terzo periodo, nel quale finalmente la nostra nazionale è riuscita a esprimere pienamente il suo potenziale; il quarto conclusivo si è aperto con la Francia determinata a ridurre lo svantaggio, ma la nostra difesa è stata impeccabile nel resistere a tutti gli assalti transalpini. In attacco ci siamo fermati ma i quattro gol di vantaggio rappresentavano comunque un ottimo bottino da difendere. Siamo però andati in sofferenza nel finale, bloccandoci completamente dal punto di vista offensivo.

Per il momento va bene così: due vittorie e punteggio pieno nel girone, Sandro Campagna per essere totalmente soddisfatto dovrà parlare molto con i suoi ragazzi.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here