MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Emergenza coronavirus: il governo verso la chiusura immediata di scuole e università in tutta Italia da oggi fino a metà marzo. L’orientamento è emerso durante una riunione a Palazzo Chigi. La misura dovrebbe essere presa con un decreto in vigore da oggi. Anche se la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, prende tempo: “Abbiamo chiesto un approfondimento al comitato tecnico-scientifico”. Ma gli effetti del virus di Wuhan sul mondo politico e sociale sono anche altri.

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli è in auto-isolamento. Il viaggio in Mozambico del presidente della repubblica, Sergio Mattarella, previsto dal 10 al 12 marzo, è stato rinviato ed è a rischio la cerimonia dell’8 marzo.

Il governo, per la decisione di chiudere scuole e università, si è affidato al parere della commissione scientifica che già ieri aveva consigliato la chiusura per un mese degli eventi sportivi in tutto il Paese. E a quello del ministero della Salute di Roberto Speranza, che non aveva fatto mistero di essere favorevole alla chiusura. L’ipotesi chiusura ha avuto immediate reazioni politiche, a cominciare dal leader della Lega.

“È urgente – ha commentato Matteo Salvini – stanziare aiuti economici per i genitori che lavorano e che con le scuole chiuse hanno problemi con i figli a casa”. Esultail presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana: “Confermata la nostra linea”.

 

LEGGI ANCHE: LA COMUNICAZIONE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here