Ricercare online non è mai stato così green. Ecosia è il motore di ricerca che mira a salvare il pianeta. Se in questi giorni si parla tantissimo degli incendi che hanno messo in ginocchio la Siberia e l’Amazzonia, ecco quindi che vogliamo segnalarvi l’unico motore di ricerca al mondo in grado di piantare gli alberi grazie alle ricerche degli utenti. Vi starete chiedendo in che modo e a pensarci un attimo non c’è nessun nesso logico tra il piantare alberi e il ricercare su internet, ma andiamo con ordine.

Ecosia nasce nel 2009 a Wittenberg, in Germania, da Christian Kroll in associazione con Bing, il motore di ricerca di Microsoft, Yahoo! e il WWF. Essa dona l’80% dei profitti provenienti dagli annunci online ad organizzazioni no-profit impegnate nella riforestazione o nella conservazione della natura.

Si può osservare l’opera di donazione anche solo entrando nella home di ricerca. Infatti vi è un contatore presente in homepage, il quale ci aggiorna costantemente sul numero di alberi piantati. Pensate che mentre siete arrivate a leggere fin qui, sono stati piantati più di 65 milioni di alberi grazie ad Ecosia.

Ma quanto costa piantare un albero per Ecosia? Il prezzo si aggira intorno ai 22 centesimi e il tempo per riceverli è 1.1 secondi. Facendo due calcoli, in media, un nuovo seme viene piantato ogni 45 ricerche effettuate sul motore di ricerca

I progetti di riforestazione sono organizzati in collaborazione con altre no profit, in modo che il lavoro venga svolto dalle comunità locali, i quali avranno anche la fortuna di poter godere dei frutti degli alberi, della riqualificazione del terreno e di quella dei corsi d’acqua.

Usare Ecosia è facilissimo: basta andare su www.ecosia.org. È importante fare anche solo piccoli gesti o piccoli cambiamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here