MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

È una donna italiana il soggetto su cui ieri, 20 dicembre, è stato riscontrato per la prima volta anche nel nostro Paese il genoma del virus Sars-Cov-2 con la variante britannica. La paziente è in isolamento con il suo convivente, che è rientrato giorni fa dal Regno Unito e che è anch’egli positivo.

La donna ha una forte carica virale: secondo alcune fonti si trova nella zona di Roma e ha fatto il tampone nei giorni scorsi, probabilmente in un drive through.

In isolamento ci sono anche gli altri familiari e i contatti stretti della coppia. L’uomo si trovava in Inghilterra per lavoro. Ieri il ministero della Salute aveva fatto sapere che «il paziente e il suo convivente, rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento».

Secondo le informazioni  raccolte dagli scienziati, la variante in questione – riscontrata per la prima volta nel Regno Unito ma già presente anche in Danimarca, Australia e Paesi Bassi – rende il Coronavirus più veloce del 70%.

Nel tentativo di arginarne la trasmissione, diversi Paesi, tra cui anche l’Italia, hanno sospeso i voli dal Regno Unito.

 

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here