ascensore vecchio

Come riportato da RAINEWS a Padova una donna di 50 anni resta chiusa 27 ore in ascensore, si salva bevendo vino.

E’ rimasta bloccata in ascensore per 27 ore senza cellulare, in una casa singola, con l’unica compagnia di una cassetta di vino che aveva deciso di riporre in cantina.

Protagonista della disavventura una donna di anni 50 che si è salvata dalla disidratazione bevendo una bottiglia del vino che aveva con sé.

Il fatto è avvenuto a Padova, dove in questi giorni le massime, come in molte altre parti d’Italia, si sono avvicinate ai 40 gradi.

La donna, è uscita dalla porta di casa verso le 9.30 senza cellulare per scendere in cantina per portare il vino ed altri oggetti ma il vecchio ascensore della palazzina all’improvviso si è bloccato.

A quel punto la donna ha provato a forzare le porte dell’ascensore chiamando aiuto ma invano, anche il pulsante di allarme dell’impianto non funzionava.

E’ stata salvata dalla figlia ventenne che preoccupata dal telefono che squillava a vuoto si è recata nell’abitazione familiare e sentendo le urla della madre ha chiamato i Vigili del Fuoco che sono riusciti a far uscire la donna dall’ascensore.

Ai soccorritori, la donna ha detto di aver bevuto un po’ di vino per sopravvivere.

La donna era molto provata da quanto appena vissuto ma non è stato necessario l’intervento di sanitari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here