MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Se ne è andato questa notte, all’età di 64 anni Paolo Rossi, detto “Pablito“, vincitore con gli Azzurri della Coppa del Mondo nel 1982. Ne ha dato per primo la notizia con un tweet il giornalista della Rai Enrico Varriale poco fa.

https://twitter.com/realvarriale/status/1336823312996052997?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1336823312996052997%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.repubblica.it%2Fsport%2F2020%2F12%2F10%2Fnews%2Fmorto_paolo_rossi_stella_del_calcio_italiano-277710237%2F

Nato a Prato, dopo l’esordio nelle giovanili e poi nella prima squadra nella Juventus degli anni ’70, Pablito ha giocato nella sua carriera anche Como, Lanerossi Vicenza, Perugia e Milan, prima di concludere nel 1987 all’Hellas Verona.
Rossi è soprattutto ricordato però per esser stato il grande protagonista di quella Coppa del Mondo in Spagna dell’ ’82. Nel torneo segnò tre gol al Brasile al Sarrià di Barcellona nella partita decisiva per accedere in semifinale, due alla Polonia e uno alla Germania. In quell’edizione dei mondiali di Madrid risultò così capocannoniere. E prorpio per i suoi meriti sportivi, quell’anno vinse anche il Pallone d’oro.

Tanti i successi anche in Serie A: con la Juventus vinse due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa europea e una Coppa dei Campioni.

Nel 2004 era stato inserito nel Fifa 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelé e dalla Fifa stessa. Insieme a Roberto Baggio e Christian Vieri detiene il record italiano di marcature nei Mondiali a quota 9 gol, ed è stato il primo giocatore (eguagliato dal solo Ronaldo) ad aver vinto nello stesso anno il Mondiale, il titolo di capocannoniere e il Pallone d’oro.

Gli ultimi anni, poi, Rossi è stato tra gli opinionisti più importanti nel mondo del calcio. Ospite più volte delle trasmissioni sportive televisive di Sky, Mediaset e Rai. Memorabile, usciro nel 2002, il suo libro autobiografico: “Ho fatto piangere il Brasile

Si era sposato nel 2010 con Federica Capelletti. Pablito lascia anche i tre figli: Sofia Elena, Maria Vittoria e Alessandro.

 

 

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here