È in corso l’eradicazione di massa dei telefoni fissi

Coloro che utilizzano ancora la telefonia fissa dovranno decidere presto se interrompere definitivamente tale connessione.

Fonte: Flash

Descrizione: DepositPhotos/BrianAJackson

I progressi tecnologici hanno impedito che il telefono fisso diventi parte della storia attuale a causa della nostalgia e dell'abitudine dei cittadini ad avere questa opzione, quindi questo tipo di servizio scomparirà.

La settimana scorsa, AT&T ha presentato istanza di esenzione che le consentirebbe di smettere di servire la linea fissa tradizionale in California. AT&T e Verizon hanno affermato di voler essere pienamente operativi sulla nuova infrastruttura entro i prossimi anni.

Fa parte dell'attività globale del fornitore di servizi telefonici Per sostituire i vecchi collegamenti del sistema telefonico Basata sul filo di rame, noto anche come POTS, è una tecnologia più veloce ed avanzata che non funziona con la rete fissa.

I provider di tutto il mondo si stanno muovendo verso la fornitura di cavi in ​​fibra ottica e accesso a Internet Ritirano le vecchie apparecchiature, compresi i fili di rame. Questo processo è in corso anche in Francia e Gran Bretagna.

I consumatori devono decidere se rinunciare alla linea fissa o affrontare costi più elevati a causa delle soluzioni complicate e costose delle compagnie telefoniche. Le alternative potrebbero non essere affidabili quanto le vecchie linee fisse e sostituire le vecchie apparecchiature con quelle nuove può essere un’impresa importante.

Nell’ambito della transizione, i fornitori di servizi statunitensi devono offrire ai clienti un’alternativa ai telefoni fissi e utilizzare dispositivi per convertire i segnali analogici in digitali, cavi in ​​fibra ottica o tecnologia wireless come LTE/5G.

Negli Stati Uniti, la sostituzione delle linee fisse in rame interesserà le persone di età superiore ai 65 anni e i proprietari di piccole imprese.

READ  La colossale "lucertola stellare" era uno degli ultimi e più grandi dinosauri del suo genere

Colpisce anche ospedali, cliniche e studi medici. I cambiamenti, che costeranno ai clienti tra i 200 e i 400 dollari, dovranno riguardare anche gli allarmi analogici all’interno degli ascensori e delle cabine di chiamata di emergenza.

Un'analisi mostra che entro il 2030 solo il 5% dei telefoni fissi sarà mobile. Ma per rimuoverli tutti “potrebbe volerci molto tempo, decenni”.

Nel corso degli anni, la Federal Communications Commission ha consentito alle compagnie telefoniche di addebitare sempre più persone per passare ai sistemi VoIP (Voice over Internet Protocol), che supportano l'integrazione della voce con altri servizi basati su Internet.

L'accesso wireless fisso di solito costa 69 dollari al mese, mentre Ethernet costa circa 100 dollari.

Dai fili di rame alla voce su Internet

Disattivare completamente le linee fisse e le relative apparecchiature comporta numerose sfide importanti, afferma Will McKeon-White, analista senior di Forrester Research.

Per esempio, Tutti gli edifici con sistemi fissi non sanno dove si trovano le loro apparecchiature: alcuni sono cementati sui muri delle fabbriche Oppure conservati in stanze inaccessibili. Ciò può aumentare i tempi di completamento poiché durante il processo di rimozione è necessario impiegare personale di servizio telefonico.

“Le linee fisse vengono lentamente rimosse e sostituite, ma è uno spettro ed è difficile quantificare la quantità di apparecchiature in filo di rame a causa delle forme diverse di cui sono disponibili e le aziende trovano dozzine di queste apparecchiature durante le operazioni di sostituzione.” Ha detto McKeon-White.

Inoltre, i cavi in ​​rame sono talvolta più affidabili dei servizi VoIP perché i sistemi basati su rame possono funzionare anche durante le interruzioni di corrente, a differenza dei sistemi basati su Internet. Le aree rurali spesso non dispongono di un servizio Internet ad alta velocità affidabile.

READ  L'Australia rappresenta una grande sfida per i giocatori di basket serbi e il loro cammino verso i Giochi Olimpici, Ivan Andersen e Drakana Stankovic promettono il massimo.

Come va in Serbia?

Il primo “alone” storico a Belgrado fu rivendicato da Panta Mihajlović, consigliere di Nikola Tesla, il 14 marzo 1883, e da allora la telefonia fissa ha gradualmente conquistato la capitale, ma anche l'intera Serbia. Oggi, con l’avvento delle nuove tecnologie, il cerchio sembra chiudersi.

Secondo i dati RATEL, il numero di utenti di rete fissa è leggermente diminuito negli ultimi anni, ma è per questo che il traffico sulla rete fissa è tre volte inferiore rispetto a 10 anni fa, il che significa che i cittadini usano molto meno il telefono fisso, ma non li hanno ancora abbandonati.

RATEL calcola che nel 2006 gli utenti di rete fissa erano 2,72 milioni, una cifra che è aumentata fino al 2010, quando erano 3,11 milioni, e da allora è in calo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *