MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Isolamento domiciliare per i due esponenti. Mollame: “Febbre a 39 e difficoltà a respirare”. Croatti: “Esorto tutti a rispettare le regole”.

Due senatori del gruppo del Movimento 5 stelle del Senato sono risultati positivi al coronavirus e tutto Palazzo Madama si ferma. E’ quanto si apprende da fonti dell’Aula secondo cui, come da protocollo, tutti i membri del gruppo pentastellato si stanno sottoponendo a tampone naso-faringeo.

Sono quindi state sospese, per prudenza, tutte le commissioni, la Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato prevista alle 12 e il Consiglio di presidenza in programma nel pomeriggio. Si sta ora valutando l’eventuale ripresa, per giovedì, dei lavori delle commissioni.

Isolamento domiciliare per i due senatori M5s – I due senatori M5s risultati positivi, ha fatto sapere il capoguppo pentastellato a Palazzo Madama Gianluca Perilli, “si sono subito messi in isolamento domiciliare”.

Mollame: “Febbre alta e fatica a respirare” – Francesco Mollame, uno dei due parlamentari, dice di essere “in Sicilia” e di aver “avvertito il mio gruppo seguendo la procedura”. E spiega: “Ho i classici sintomi, dalla febbre a 39 a difficoltà di respirare e parlare. Potrei stare meglio e in questo caso non è affatto una battuta”. Aggiunge inoltre di non aver partecipato “neanche in videocollegamento” all’ultima assemblea congiunta dei parlamentari M5s perché “avevo già la febbre”.

Croatti: “All’assemblea con la mascherina” – Il secondo senatore positivo, Marco Croatti, scrive su Facebook: “Il tampone che ho effettuato ha dato esito positivo. Per correttezza vi informo che giovedì ho preso parte all’assemblea dei senatori M5s munito di mascherina e nel rispetto del distanziamento sociale con i presenti. Da lunedì sono in quarantena in casa: invito di nuovo tutti alla massima cautela, perché solo rispettando tutti insieme le indicazioni che ci vengono date potremo avere la meglio su questo virus”.

Fonte: tgcom 24

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here